AT-1024x402-2019
affettato_10245x402
miele1024x402
carne_1024x402
PO-1024x402
DSC_7356_1024x402
spighe2-1024x402
verdura2-1024x402
risotti_1024x402

· I prodotti del territorio: "Fagiolino dall’occhio di Pizzighettone" ·

← Elenco
Fagiolino dall’occhio di Pizzighettone

SCHEDA TECNICA

Il Fagiolino dall’Occhio di Pizzighettone, è un legume coltivato nelle campagne del Pizzighettonese fino agli anni Sessanta, prevalentemente ad uso famigliare, la cui coltivazione è stata poi abbandonata anche perchè poco redditizia dal punto di vista economico e per il sopraggiungere di altre tipologie di legumi più commerciali. Da quattro anni il Gruppo Volontari Mura coltiva, in collaborazione con agricoltori locali, il legume che viene poi utilizzato per la produzione dei Fasulin de l’öc cun le cudeghe. Il Fagiolino dall’Occhio di Pizzighettone viene oggi utilizzato anche per la preparazione di un piatto novità inserito nel menù della festa: l’insalata di Fagiolini dall’occhio con verdure fresche, particolarmente fresca ed appetitosa e molto apprezzata anche dai visitatori veg.

RIFERIMENTI STORICI

Il Fagiolino dall’occhio con le cotenne è un piatto della tradizione gastronomica che si andava perdendo, oggi reinserito nei menù dei ristoratori locali e durante la rassegna pizzighettonese cucinato e servito in circa 18mila porzioni (o meglio tazze di coccio), accompagnato da pane fresco e vino. Un piatto a filiera cortissima, con ingredienti di esclusiva provenienza locale. Va degustato dopo un lento processo di cottura. È a base di cotenne di maiale, verdure, brodo di carni miste, carni miste spezzettate e naturalmente il Fagiolino dall’Occhio di Pizzighettone, che vanta un elevato contenuto di proteine e un contenuto di grassi e zuccheri inferiori ad altri legumi e che, proprio per questo, è considerato il ‘fagiolo’ più adatto a diete ipocaloriche.

ABBINAMENTI

Ogni anno tra fine ottobre e inizio novembre si svolge la maratona gastronomica ‘Fasulin de l’òc cun le cudeghe’ (Fagiolini dall’Occhio con le cotenne), quest’anno alla sua 25a edizione. In tavola anche altri prodotti tipici locali: provolone Pizzighettone con mostarda, raspadùra di Grana Padano di Latteria Pizzighettone, gorgonzola, lardo e salame nostrani, polenta fresca o abbrustolita e, novità, insalata di Fagiolini dall’Occhio di Pizzighettone con verdure fresche, l’immancabile torta rustica dei morti e lo sbùrlòn, liquore di mele cotogne. La rassegna si svolge presso le Casematte delle mura di via Boneschi, trasformate in un’antica osteria con 1000 posti a sedere. La maratona gastronomica richiama ogni anno migliaia di turisti-buongustai (circa 25.000 la scorsa edizione), oltre a quasi 500 camper da tutta Italia. Da non dimenticare che l’intero ricavato viene ogni anno interamente reinvestito in progetti per proseguire il recupero delle mura.
Per ulterioti informazioni: www.fasulin.com

ZONA DI PRODUZIONE

Pizzighettone (CR)

Scopri
le specialità dei ristoratori del territorio
dai un'occhiata
Scopri
le specialità dei ristoratori del territorio
dai un'occhiata

Hai un ristorante?

Dare visibilità online al tuo locale è un buon modo per raggiungere nuovi clienti.

CONTATTACI
Iscrivendoti confermi di aver preso visione della normativa sulla privacy ed esprimi il consenso al trattamento dei tuoi dati personali.
Iscriviti alla newsletter
Ricevi le ultime novità e promozioni

La tradizione arriva
sulla tua tavola

ACQUISTALO ADESSO