AT-1024x402-2019
affettato_10245x402
miele1024x402
carne_1024x402
PO-1024x402
DSC_7356_1024x402
spighe2-1024x402
verdura2-1024x402
risotti_1024x402

· Scopri l'evento "Il decalogo Ansiprechi per ottimizzare gli acquisti" ·

← Elenco Eventi
Il decalogo Ansiprechi per ottimizzare gli acquisti
Piazza Stradivari a Cremona e a Rivolta d’Adda
Il giorno 23-07-2017

Il caldo record del 2017 spinge i consumi di frutta e verdura al massimo del nuovo millennio, con un balzo record del 9,6% nel 2017. E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che gli acquisti non sono mai stati così rilevanti da almeno 17 anni sulla base dei dati Nielsen relativi a primi quattro mesi. Ad aumentare – sottolinea la Coldiretti –  sono nel dettaglio i consumi di frutta secca (+11,9%), quelli di verdura (+11,9%) e quelli di frutta (+7,1%) per la tendenza a stili di vita più salutari ma anche per il clima bollente che fa aumentare la domanda di cibi dissetanti.

E in primis su frutta e verdura di stagione punteranno i Mercati di Campagna Amica che domenica ritroveremo nelle piazze del territorio cremonese, dedicati alle famiglie rimaste in città, alle quali si vuole offrire l’opportunità di fare una spesa nel segno della stagionalità, tipicità e bontà del vero Made in Italy.

Per domenica 23 luglio l’appuntamento è a Cremona, in piazza Stradivari, con il Mercato di Campagna Amica proposto, dalle ore 8 alle 13, nell’ambito dell’iniziativa ‘Le quattro stagioni di Cremona’, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. In contemporanea, la vendita a km zero sarà anche a Rivolta d’Adda, nella mattinata, nella centralissima piazza Vittorio Emanuele II.

“Dedichiamo i mercati estivi a tutte le famiglie che ancora non sono partite per le vacanze o che trascorreranno i mesi più caldi in città, magari trovando chiusi alcuni negozi –  sottolineano gli agricoltori di Coldiretti Cremona –. Le aziende agricole di Campagna Amica saranno presenti, con l’impegno di proporre tutti i sapori della nostra agricoltura”.

Gli appuntamenti sotto i gazebo gialli di Campagna Amica sono anche occasione per qualche utile consiglio, teso ad ottimizzare gli acquisti ed evitare gli sprechi. “Con il caldo si verificano maggiori problemi nella conservazione dei cibi, con perdite di prodotto fino al 25 per cento, tra produzione, commercio e consumo, dovute all’eccessiva maturazione” sottolinea Coldiretti Cremona.  Per ottimizzare la spesa e non buttare via niente, la Coldiretti ha elaborato un vademecum in dieci punti con i consigli da seguire per mantenere la freschezza della frutta e verdura acquistata dal campo, al banco del rivenditore fino alla tavola dei consumatori.

Nel punto di vendita – sostiene la Coldiretti – occorre 1) effettuare acquisti ridotti e ripetuti nel tempo; 2) scegliere i frutti con il giusto grado di maturazione, non appassiti, con aspetto turgido e non eccessivamente necrotizzati nei punti di taglio; 3) verificare l’etichettatura e preferire le produzioni e le varietà locali da acquistare direttamente dai produttori o nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica, che non essendo soggette a lunghi tempi di trasporto durano di più; 4) preferire varietà di stagione che hanno tempi di maturazione naturali; 5) prediligere, compatibilmente con le esigenze, frutti interi, che si conservano più a lungo. Per quanto riguarda il trasporto è bene 6) fare la spesa poco prima di recarsi a casa ed evitare di lasciare troppo a lungo la frutta e verdura dove il sole e le alte temperature favoriscono i processi di maturazione e 7) è opportuno nel caso di trasferimento con auto climatizzata riporre i prodotti nel sedile posteriore piuttosto che nel bagagliaio, ma occorre anche 8) mantenere separate le confezioni delle diverse varietà di frutta e verdura acquistate che vanno riposte in contenitori di carta piuttosto che in buste di plastica. E’ importante seguire alcuni piccoli accorgimenti anche tra le mura domestiche dove – sostiene la Coldiretti – 9) bisogna mantenere separata la frutta e verdura che si intende consumare a breve da quella che si intende conservare più a lungo: la prima può essere messa in un portafrutta al buio eventualmente coperta da un tovagliolo e comunque lontano dai raggi del sole, mentre la seconda va posta in frigorifero, ma lontano dalle pareti refrigeranti. In ogni caso 10) è opportuno – conclude la Coldiretti – che la frutta venga posta stesa sul contenitore per evitare ammaccature e sviluppo di marcescenze.

RELAZIONI ESTERNE COLDIRETTI CREMONA

Via G. Verdi, 4 – 26100 Cremona – Telefono 0372 499819 – Cell. 334 6644736

e-mail: marta.biondi@coldiretti.it – www.cremona.coldiretti.it
Facebook e Instagram: Coldiretti Cremona

Scopri
le specialità dei ristoratori del territorio
dai un'occhiata
Scopri
le specialità dei ristoratori del territorio
dai un'occhiata

Hai un ristorante?

Dare visibilità online al tuo locale è un buon modo per raggiungere nuovi clienti.

CONTATTACI
Iscrivendoti confermi di aver preso visione della normativa sulla privacy ed esprimi il consenso al trattamento dei tuoi dati personali.
Iscriviti alla newsletter
Ricevi le ultime novità e promozioni

La tradizione arriva
sulla tua tavola

ACQUISTALO ADESSO