AT-1024x402-2018
affettato_10245x402
miele1024x402
carne_1024x402
PO-1024x402
DSC_7356_1024x402
spighe2-1024x402
verdura2-1024x402
risotti_1024x402
· Abbiamo qualcosa da raccontarvi: "Gite fuori porta: seguendo il Po da Cremona a Casalmaggiore" ·
← Elenco Blog
Gite fuori porta: seguendo il Po da Cremona a Casalmaggiore

Se volete organizzare una gita fuori porta immersi nella natura, ecco che le rive cremonesi del fiume Po vi offrono paesaggi e scorci davvero suggestivi. Non solo di sera, quando potete partecipare all’iniziativa La musica sul fiume, ma anche durante il giorno per godere del tempo libero immersi in un’atmosfera incantata e suggestiva.

Cremona e il fiume Po

Potete scegliere di vivere la vostra escursione lungo le rive del fiume a piedi o in bicicletta, ammirando una natura lussureggiante e ricca.  Si può anche optare di vivere il fiume navigando: qualificate società di navigazione offrono, infatti, la possibilità di brevi crociere sul Po per scoprire la natura ancora incontaminata che circonda il corso del fiume. Chi invece è un amante della pesca sportiva, può sperimentare la sua passione  cercando di prendere all’amo il pesce siluro, una specie ittica di cui le acque del fiume sono ricche. Una realtà unica, tutta cremonese, è rappresentata, lungo la riva del Po, dalle Società canottieri, che offrono ai soci strutture  per attività sportive e ricreative, per l’elioterapia e per la nautica da diporto.

Gli itinerari cremonesi lungo il fiume Po

Molti sono gli itinerari che potete scegliere per la vostra escursione lungo il fiume. Sicuramente tra i  percorsi più significativi per conoscere il fiume, spicca il Parco Sovracomunale della Golena del Po che rappresenta certamente uno dei tragitti più suggestivi per conoscere ed apprezzare l’ambiente fluviale padano e le sue caratteristiche. L’itinerario si articola lungo 60 km tra Cremona e Casalmaggiore, con un breve tratto aggiuntivo di 7 km in aperta golena casalasca. Il tragitto si dipana lungo argini comprensoriali, strade alzaie e vicinali. Potrete toccare ben dieci comuni: Cremona, Gerre de’ Caprioli, Stagno Lombardo, Pieve d’Olmi, San Daniele Po, Motta Baluffi, Torricella del Pizzo, Gussola, Martignana Po e Casalmaggiore, arrivando fino ai confini con le province di Mantova e Parma.

Vi immergerete in una realtà davvero particolare dove tutto parla del fiume. Paesi e campagne sono segnati dal passaggio del Po: non solo la toponomastica testomonia questo legame con il grande fiume, ma anche il paesaggio circostante fatto di cascine e strade, di rogge, piccole santelle, baracche di pescatori e barche di legno. La flora e la fauna risentono del clima umido del fiume e dei numerosi stagni e bodri, testimonianze del suo antico alveo, alcuni dei quali  dichiarati monumenti o riserve naturali.  Il percorso offre anche numerosi spunti di interesse sotto il profilo storico-architettonico, nonché occasioni di piacevole ristoro enogastronomico. Perché non c’è nulla di meglio che una bella gita fuori porta accompagnata dal buon cibo.

Scopri
le specialità dei ristoratori del territorio
dai un'occhiata
Scopri
le specialità dei ristoratori del territorio
dai un'occhiata

Hai un ristorante?

Dare visibilità online al tuo locale è un buon modo per raggiungere nuovi clienti.

CONTATTACI
Iscrivendoti confermi di aver preso visione della normativa sulla privacy ed esprimi il consenso al trattamento dei tuoi dati personali.
Iscriviti alla newsletter
Ricevi le ultime novità e promozioni

La tradizione arriva
sulla tua tavola

ACQUISTALO ADESSO