AT-1024x402-2019
affettato_10245x402
miele1024x402
carne_1024x402
PO-1024x402
DSC_7356_1024x402
spighe2-1024x402
verdura2-1024x402
risotti_1024x402

· Scopri l'evento "Pomì e le eccellenze italiane arma segreta degli Azzurri a Rio" ·

← Elenco Eventi
Pomì e le eccellenze italiane arma segreta degli Azzurri a Rio
Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016
Dal 05-08-2016 al 21-08-2016

Le eccellenze dell’agroalimentare italiano – e del territorio cremonese, con la presenza di Pomì – saranno l’arma segreta dei nostri atleti a Rio de Janeiro 2016, grazie a #Riomangioitaliano, l’accordo siglato tra Coldiretti e Coni, che porterà alle Olimpiadi di Rio un  menu “Doc” per gli atleti azzurri e gli ospiti di Casa Italia.
L’obiettivo è far conoscere le caratteristiche distintive della produzione agroalimentare nazionale che hanno permesso all’Italia di conquistare la leadership internazionale per sicurezza, salubrità, qualità e sostenibilità ambientale. L’iniziativa – presentato ieri dal Presidente nazionale di Coldiretti Roberto Moncalvo, insieme al Presidente del CONI Giovanni Malagò, con la presenza di Paolo Voltini, Presidente del Consorzio Casalasco del Pomodoro e di Coldiretti Cremona – punta sulla valorizzazione in cucina dei prodotti simbolo della dieta mediterranea Made in Italy, che per i suoi comprovati benefici per la salute e l’attività sportiva ha conquistato le tavole globali.
Accompagnano Coldiretti, nell’impegno di ‘imbandire’ la tavola degli Azzurri,  gli olivicoltori dell’UNAPROL con l’olio extravergine a marchio FDAI, Firmato dagli Agricoltori Italiani, gli allevatori del GRANA PADANO, i coltivatori di pomodoro POMI’ e BONIFICHE FERRARESI, la più grande azienda agricola d’Italia.
“Con orgoglio partecipiamo a un’iniziativa che evidenzia tutto il valore del vero Made in Italy e della dieta mediterranea. Attraverso il nostro prodotto Pomì raccontiamo le nostre imprese agricole, il nostro territorio, il bene che vogliamo al nostro Paese – sottolinea Paolo Voltini, Presidente del Consorzio Casalasco del Pomodoro e di Coldiretti Cremona –. L’iniziativa vuole garantire durante i giochi un menu autenticamente tricolore agli atleti italiani, ma anche contrastare il dilagante fenomeno dell’italian sounding a tavola che toglie spazi di mercato al vero Made in Italy”.
Come evidenziato da Coldiretti, le Olimpiadi rischiano infatti di essere un palcoscenico mondiale per i prodotti Made in Italy taroccati, dei quali il Brasile è un grande produttore, dal Parmesao alla pomarola fino al salame Milano tutto carioca. Gli atleti azzurri – ha precisato la Coldiretti – sono gli ambasciatori dell’italianità nel mondo, che trova proprio nell’alimentazione il suo carattere più distintivo. Il falso made in Italy a tavola vale nel mondo 60 miliardi di euro, pari a quasi il doppio del valore delle esportazioni dei prodotti alimentari nazionali originali. L’agropirateria internazionale utilizza impropriamente parole, colori, località, immagini, denominazioni e ricette che si richiamano all’Italia per prodotti taroccati che non hanno nulla a che fare con la realtà nazionale e frena le potenzialità dell’export che nel 2015 – conclude la Coldiretti – ha raggiunto la cifra record di 36,9 miliardi di euro.

RELAZIONI ESTERNE COLDIRETTI CREMONA
CAMPAGNA AMICA CREMONA
Via G. Verdi, 4 – 26100 Cremona
Telefono 0372 499819 – Cell. 334 6644736
marta.biondi@coldiretti.it
www.cremona.coldiretti.it

Scopri
le specialità dei ristoratori del territorio
dai un'occhiata
Scopri
le specialità dei ristoratori del territorio
dai un'occhiata

Hai un ristorante?

Dare visibilità online al tuo locale è un buon modo per raggiungere nuovi clienti.

CONTATTACI
Iscrivendoti confermi di aver preso visione della normativa sulla privacy ed esprimi il consenso al trattamento dei tuoi dati personali.
Iscriviti alla newsletter Ricevi le ultime novità e promozioni