AT-1024x402-2019
affettato_10245x402
miele1024x402
carne_1024x402
PO-1024x402
DSC_7356_1024x402
spighe2-1024x402
verdura2-1024x402
risotti_1024x402

· Scopri l'evento "Nel paese dei mille vini e dei mille formaggi…LA FRANCIA" ·

← Elenco Eventi
Nel paese dei mille vini e dei mille formaggi…LA FRANCIA
Enoteca Fuoriporta
Via Matteotti, 15
Crema (CR)
Il giorno 07-06-2016

Alcune anticipazioni sulle cantine che verranno degustate il 7 di Giugno:

Il Domaine Confuron-Cotetidot nasce nel 1964, in Borgogna, nella splendida Côte de Nuits, dall’unione di due importanti famiglie nel mondo della viticoltura della Borgogna. La famiglia Confuron, in particolare vanta una tradizione vinicola dal XVII secolo circa ed un ceppo di pinot nero ne porta addirittura il nome ed è infatti conosciuto come pinot-Confuron. La cantina sorge a Vosne-Romanèe e comprende alcune tra le vigne più prestigiose della Borgogna, con circa 11 ettari di vigneti di proprietà, tra cui Gran Cru, Premier Cru e Village. In vigna il lavoro è svolto con metodi tradizionali e rispettosi nei confronti dell’ambiente e delle piante, favorendo rese basse e vendemmie effettuate esclusivamente nella fase di massima maturazione delle uve. Nella cantina artigianale e tradizionale del Domaine, Yves Confuron e il fratello Jean-Pierre, proprietari ed enologi, non diraspano le uve e praticano una lunga macerazione, poche follature e per l’invecchiamento che richiede dai 18 ai 24 mesi, utilizzano legno, principalmente di 2° e 3° passaggio. I vini ottenuti non vengono filtrati e terminano l’affinamento in bottiglia. Ne risultano rossi maturi, intensi ed eleganti, estremamente longevi e dalla beva straordinaria, che esprimono con assoluta fedeltà il terroir di appartenenza.

La storia del Domaine Guffens-Heynen è una storia di riscatto e di grande passione, capace di dimostrare che con impegno e dedizione si possono produrre dei grandissimi Chardonnay anche nel Mâconnais, senza che questi abbiano alcunché da invidiare ai più rinomati gioielli della Côte de Beaune. L’artefice di tale rivoluzione è il geniale belga Jean-Marie Guffens-Heynen che, trasferitosi nel 1979 dalle Fiandre in Borgogna, ha imparato sul campo, da perfetto autodidatta, tutti i segreti e le tecniche di viticoltura. Passo dopo passo, applicando ai 5,9 ettari di proprietà una filosofia ecosostenibile basata sulla coltivazione manuale e senza trattamenti chimici, i vini del Domain Guffens-Heynen si sono guadagnati fama e grandissima reputazione arrivando ai vertici qualitativi della produzione di Chardonnay. Sorprendenti, intensi, e di una purezza minerale davvero unica questi vini sono apprezzati in tutto il mondo per la loro qualità e per la personalità che riescono ad esprimere ad ogni sorso.

Jean Boxler dispone di parcelle in due tra i più prestigiosi Grands Crus: il Sommerberg a Niedermorschwihr e il Brand a Turckheim.Il Sommerberg si estende sul versante sud delle Trois-Epis, la collina che separa Niedermorschwihr da Katzenthal. Vanta pendenze molto forti che possono raggiungere i 45° d’inclinazione, perfettamente rivolte verso sud e raggiungono i 400 metri d’altitudine. La sua estenzione è limitata a 29 ettari occupati per il 90% dal Riesling, il vitigno che meglio si addice al carattere granitico dei suoi suoli. Qui l’azienda dispone di più parcelle, con vigne di età, esposizione, condizioni geologiche e micro-climatiche diverse. L’unione di questi fattori genera vini con caratteri e complessità diverse. Per questo motivo i Boxler non hanno voluto mettere i loro 4 ettari sotto un’unica etichetta. Hanno preferito suddividere ed imbottigliare separatamente i diversi terroirs, specificandone la provenienza. L’atro grande territorio dei Boxler è il Brand. È posto parallelamente al Sommerberg e sovrasta il villaggio di Turckheim all’entrata della vallata di Munster. Grazie all’esposizione sud, sud-est, gode di un’importante insolazione. I 58 ettari si sviluppano fino ai 340 metri d’altezza su pendenze meno importanti rispetto al Sommerberg.

Cooperativa Ribeauwille. Eletta Cooperativa Migliore di Francia 2016. L’azienda coltiva uno dei più grandi varietà di terroir che si trovano in Alsazia. Essa possiede dieci Grands Crus ed il   Clos du Zahnacker, è monopolio della cooperativa ed  il fiore all’occhiello della cantina dal 1965,  le rese per ettaro sono  sotto di quelli imposti dai decreti denominazione. Diciotto ettari oggi bio operato. La Cave de Ribeauwille è anche l’unica cooperativa Alsazia in cui tutte le uve provenienti dai suoi 235 ettari sono la raccolta manuale! Un esempio per l’intera regione.

Per informazioni ed iscrizioni
vog@vistaolfattogusto.it
oppure 3296765397
Ambasciatrice VOG Cremona Delfina Piana

Scopri
le specialità dei ristoratori del territorio
dai un'occhiata
Scopri
le specialità dei ristoratori del territorio
dai un'occhiata

Hai un ristorante?

Dare visibilità online al tuo locale è un buon modo per raggiungere nuovi clienti.

CONTATTACI
Iscrivendoti confermi di aver preso visione della normativa sulla privacy ed esprimi il consenso al trattamento dei tuoi dati personali.
Iscriviti alla newsletter
Ricevi le ultime novità e promozioni

La tradizione arriva
sulla tua tavola

ACQUISTALO ADESSO