AT-1024x402-2019
affettato_10245x402
miele1024x402
carne_1024x402
PO-1024x402
DSC_7356_1024x402
spighe2-1024x402
verdura2-1024x402
risotti_1024x402
· Abbiamo qualcosa da raccontarvi: "La mostarda sulla tavola delle feste" ·
← Elenco Blog
La mostarda sulla tavola delle feste

Protagonista indiscussa delle tavole cremonesi (ma non solo), abbinata spesso a formaggi, salumi e carni, la mostarda è anche un ottimo ingrediente per ricette gustose.

Ne abbiamo selezionate alcune, dall’antipasto al dolce, per darvi spunti interessanti da mettere sulla tavola delle feste.

Antipasto – Polpettine con mousse di fichi Fieschi

Ingredienti:
350 gr di carne macinata di scottona
350 gr di carne macinata di vitello
200 gr di prosciutto cotto macinato
100 gr di parmigiano reggiano 36 mesi
50 gr di pane grattugiato
250 ml di latte senza lattosio
2 uova
50 gr di fichi secchi
80 gr di noci
30 gr di pinoli
Mousse di fichi Fieschi
Sale qb

Procedimento:
In una ciotola versare: il parmigiano, il pane grattugiato, le uova, il latte e la mousse di fichi. Amalgamare molto bene.
Aggiungere gli ingredienti macinati.
Salare con sale rosa.
A questo punto unire noci e pinoli battuti finemente a coltello e i fichi sminuzzati.
Preparare le polpettine, passarle nel pangrattato e infornare o spadellare con un giro d’olio.
Data la dimensione ci vorranno pochi minuti di cottura.
Da crude, si conservano in freezer e sono pronte per qualsiasi occasione.
Per l’aperitivo sono servite su cialde di grana e semi di papavero. Qualche cucchiaino di mousse a parte per poterle intingere prima di gustarle.

(da Tdayfood – pagina FB https://www.facebook.com/FestivalDellaMostarda/)

Primo – Risotto con torrone allo zafferano della Dolciaria Sorelle Rivoltini e mostarda

Ingredienti per 4 persone:
Riso 300g
Mezza cipolla
2 cucchiai d’olio evo
Mezzo bicchiere di vino bianco
Brodo di carne q.b
Torrone 100g
Mostarda q.b
Pepe nero

Procedimento:
Dopo aver tritato la cipolla farla rosolare con l’olio.
Mettere tutto il riso a tostare e dopo qualche minuto mettere il vino, facendolo evaporare.
Aggiungere il brodo poco alla volta e lasciare cuocere (il brodo deve essere sempre a bollore. Perché se freddo si ferma la cottura del riso)
Mentre il riso cuoce sbriciolare il torrone e porlo in frigorifero.
Tagliare a fette la mostarda per guarnire.
Quando il riso è cotto, mantecare a fiamma spenta con grana padano e burro. Successivamente aggiungere il torrone e riaccendere il fornello a fiamma moderata (il calore attivo aiuta il torrone a sciogliersi). Aggiustare se occorre con sale e grana.
Servire e una volta nel piatto guarnire con la mostarda e una spolverata di pepe.

(Studenti dell’ IIS “Luigi Einaudi” – Cremona – pagina FB https://www.facebook.com/FestivalDellaMostarda/)

Secondo – Merluzzo fritto in crosta di sesamo con salsa senapata di pomodori verdi Fieschi.

Ingredienti:
150 gr di merluzzo a persona
Semi di sesamo quanto basta per 4 persone un bicchiere circa
Salsa di pomodori verdi Fieschi
Sale qb
Olio per friggere

Esecuzione:
Ricavate dal merluzzo fresco o surgelato ma comunque riportato a temperatura ambiente dei rettangoli più o meno della grandezza di 5cm per tre.
Passateli nel sesamo come fosse una normale panatura e quando l’olio sarà a temperatura friggeteli fino a quando saranno ben dorati.
Salate quanto basta e impiattate con una bella dose di salsa senapata di pomodorini e una Julienne di carote che con la sua dolcezza si unisce perfettamente alla piccantezza calibrata della confettura e al sapido del merluzzo.

(Idee per la pentola – pagina FB https://www.facebook.com/FestivalDellaMostarda/)

Dolce: Strudel di pere con mostarda Contini

Ingredienti:
Un rotolo di pasta sfoglia
3 cucchiai di marmellata di albicocche
120 gr di amaretti
3 pere
Mostarda di pere Contini
140 gr di pepite di cioccolato
3 cucchiai di scaglie di mandorle

Procedimento:
Stendere la pasta su un foglio di carta da forno.
Distribuire la marmellata, gli amaretti sbriciolati, le pere tagliate a pezzetti, la mostarda a pezzetti.
Infine spargere le pepite di cioccolato e le scaglie di mandorle.
Avvolgere aiutandosi con la carta da forno.
Spennellare con latte e uovo sbattuti.
Completare con altre scaglie di mandorle e granella di zucchero.
Infornare a 180 gradi per 20/25 minuti.

(da Tdayfood – pagina FB https://www.facebook.com/FestivalDellaMostarda/)

Buon appetito… con la mostarda in tavola!

Scopri
le specialità dei ristoratori del territorio
dai un'occhiata
Scopri
le specialità dei ristoratori del territorio
dai un'occhiata

Hai un ristorante?

Dare visibilità online al tuo locale è un buon modo per raggiungere nuovi clienti.

CONTATTACI
Iscrivendoti confermi di aver preso visione della normativa sulla privacy ed esprimi il consenso al trattamento dei tuoi dati personali.
Iscriviti alla newsletter Ricevi le ultime novità e promozioni